MattinAteatro

Stagione teatro per le scuole 2022
Santarcangelo di Romagna - Teatro il Lavatoio

Immaginare un nuovo viaggio…

Il teatro ragazzi, a causa dell’emergenza sanitaria, ha attraversato e vive tuttora un momento di grande difficoltà. Dal febbraio 2020 tutte le programmazioni teatrali per le scuole sono state sospese e mai più ripartite; fra queste, la Rassegna “MattinAteatro” realizzata in collaborazione con Santarcangelo Festival, che nel corso degli anni ha portato a teatro tante e tanti bambine, bambini ed adolescenti.
Pur in un clima di incertezza ed anche se le limitazioni sono ancora tante, vogliamo essere fiduciosi e credere in una possibile ripresa del teatro per i ragazzi, nel rispetto dei protocolli e delle normative vigenti, confidando nella partecipazione e collaborazione del mondo della scuola.
Certo, ci saranno più regole da rispettare, problemi da affrontare, tanta pazienza da parte di tutti: operatori, insegnanti, teatranti, giovani spettatori, genitori… ma siamo pronti a ripartire e ringraziamo già da ora tutti coloro che, certi del valore educativo dell’arte e del teatro, vorranno condividere con noi questo nuovo “viaggio”.

 

PER VISUALIZZARE IL QUADERNO DI MATTINATEATRO

E SCARICARE LA SCHEDA DI PRENOTAZIONE CLICCA QUI

 

 

Mercoledì 9 marzo 2022
Teatro il Lavatoio, ore 10.00
Roberto Anglisani
GIUNGLA

È una sera d’autunno, piove, la stazione centrale di Milano è piena di pendolari che tornano a casa dal lavoro. In mezzo alla folla, come se fossero invisibili si muovono otto… dieci ragazzini stranieri di età diverse. Sono guidati da un uomo con un lungo cappotto, una finta pelliccia di tigre, è Sherekhan il trafficante di bambini. Mentre il gruppo si dirige verso l’uscita uno dei ragazzi scappa nei sotterranei della stazione, si chiama Muli e non vuole più essere costretto sotto la minaccia delle botte a rubare e a mendicare per Sherekhan. Con la fuga di Muli si apre questa narrazione di Roberto Anglisani e Maria Maglietta. L’ispirazione parte dal “Libro della Giungla” di Kipling, ma la giungla questa volta è la grande stazione centrale, con i suoi anfratti, i sottopassaggi bui e umidi, dentro cui si muove una umanità con regole di convivenza diverse, dove la legge del più forte è un principio assoluto. Ma in questo contesto “selvaggio”, Muli riuscirà ad aiutare i suoi amici, troverà amici veri che lo aiuteranno a fermare Sherekhan… In scena Roberto Anglisani, che ancora una volta, come per una prodigiosa magia, sa far vedere con la sola parola ed il corpo ogni cosa, e coinvolge gli spettatori in un racconto emozionante dove il quadro e le azioni prendono corpo nell’immaginazione, con il colore, l’impatto e la forza delle immagini di un film d’avventura.

(età: 9/14 anni)

 

Mercoledì 23 Marzo 2020
Teatro il Lavatoio, ore 10.00
Claudio Milani
I RACCONTI DI GLORIA

In scena una scatola rossa.
A terra un cerchio di fili di luce.
Si apre la scatola.
Comincia la musica.
Iniziamo a raccontare

Suoni, colori e personaggi prendono forma dalle parole narrate e dalle storie nascono anche giochi fatti di grida e silenzi, battiti di mani e occhi chiusi a esprimere desideri. Gloria è una scatola di legno da cui escono piccoli oggetti, musica e bolle di sapone. Ogni volta che Gloria si apre non si sa quale storia inizierà: sarà forse quella del Soldatino di piombo? O quella dei Liocorni? Il protagonista sarà Barbablù oppure Fagiolino? I racconti di Gloria è uno spettacolo di narrazione animazione. Tre favole vengono raccontate in un preciso scambio tra parole musica. Tra una storia e l’altra, due animazioni coinvolgeranno le bambine ed i bambini in un divertente gioco teatrale.
Claudio Milani ha creato, in stretta sintonia con un gruppo di collaudati collaboratori, una personalissima metodologia narrativa che ha sempre come centralità il sentirsi bambino, sia che abiti nel suo giusto luogo, sia in quello dell’adulto.

(età: 3/8 anni)

 

Venerdì 1 aprile 2022
Teatro il Lavatoio, ore 10.00
Campsirago Residenza
IL GATTO CON GLI STIVALI

Campsirago Residenza presenta un nuovo spettacolo che rimodula una versione assai intrigante della celebre fiaba, attingendola dal “Pentamerone” di Giambattista Basile e mettendo al centro la relazione di grande profondità tra un giovane e il suo alter ego, o meglio, tra un piccolo uomo e il suo “spirito” guardiano.
Il gatto con gli stivali è uno spettacolo di narrazione immaginato e scritto per una sola interprete dove, al ritmo palpitante di musica elettronica, la celebre fiaba prende vita e narra il riscatto e l’ascesa di uno dei tanti “ultimi” e “dimenticati” della società. L’ambientazione è un luogo di periferia abbandonato a sé stesso, “una terra di nessuno” che sorge ai confini di una discarica. Cappelli bucati, scarpe di tela consumate, dentiere usurate: questo è lo scenario che fa da sfondo a una storia raccontata tutta d’un fiato, con toni divertiti e tempi serrati, dove un ragazzino tormentato dalla fame trova l’amore e riesce a salvarsi.

(età: 5/10 anni)

 

 

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:

Alcantara, tel. 333.566 2609 ore 9.00/12.00 dal lunedì al mercoledì
amministrazione@alcantarateatroragazzi.it

biglietto ingresso alunni € 5,00 – gratuito per gli Insegnanti

Saranno osservate le linee guida della normativa vigente anti-covid 19 per i settori delle attività culturali

Per effettuare la prenotazione è necessario:
• telefonare per verificare la disponibilità dei posti
• confermare via mail la prenotazione entro tre giorni dalla prenotazione telefonica, allegando la scheda di prenotazione

IMPORTANTE!

Nonostante la situazione complessa dovuta all’ emergenza sanitaria, salvo cause di forza maggiore, dare disdetta pochi giorni prima degli spettacoli, significa in ogni caso creare problemi organizzativi ed anche economici all’Organizzazione. Chiediamo dunque la massima collaborazione: in caso di dubbi o incertezze, effettuare eventuali disdette prima possibile; se la disdetta sarà fatta il giorno antecedente e/o la mattina stessa dello spettacolo, è prevista una penale del 100% del costo del biglietto.

Acquisto biglietti tramite bonifico e con fatturazione elettronica:
• comunicare la richiesta già in fase di conferma della prenotazione.
• Nel caso di emissione di fattura elettronica, non sarà possibile alcun rimborso.

 

Con il contributo del Comune di Santarcangelo di Romagna
In collaborazione con Santarcangelo Festival

 

Produzioni
Laboratorio Stabile
Rassegne e Eventi
Scuola e Formazione
Progetti
Teatro e Diversità