FILOperFILO | SEGNOperSEGNO

festival delle arti dell'infanzia e dell'adolescenza

“Filo per filo segno per segno”, nasce dal desiderio di creare relazioni, attraverso uno sguardo “bambino” sull’ ambiente urbano, uno sguardo ricco di curiosità, meraviglia, creatività che vuole diventare “contagioso” al di là dell’età anagrafica.
Le azioni del festival mirano a portare la voce e la presenza dei ragazzi nelle città, lasciare tracce, dare forma al pensiero, partendo dal teatro che per sua stessa natura è comunicazione alla collettività di bisogni, urgenze, idee, progetti, luogo dove si creano scambi, incontri. Dal teatro partono i fili che collegano e intrecciano le tante forme espressive: le parole, i suoni, i gesti, il colore, le immagini.
Così, nei giorni del Festival, alle azioni teatrali dei ragazzi si alterneranno eventi, mostre ed allestimenti relativi all’immaginario ed alla creatività infantile e adolescenziale, workshop, incontri con esperti di pedagogia ed arte.
“Filo per filo segno per segno”  mette in relazione le tante presenze che sul territorio si occupano – con approcci diversi ma con la stessa cura e passione – delle nuove generazioni: dal teatro, alla musica, dalla letteratura, alla re-invenzione del paesaggio e dell’ambiente.

 


 

Gallery FILO PER FILO SEGNO PER SEGNO – anno 0 | aprile – maggio 2018

I Giardini Segreti
Percorso di mostre e installazioni
La necessità di andare oltre al teatro e riconquistare una dimensione artistica intesa nel senso più ampio, offrire occasioni per esprimere la propria interiorità in tutte le sue sfaccettature, ha fatto sì che bambine e bambini, ragazze e ragazzi, coinvolti nelle attività di Alcantara, potessero trovare momenti d’incontro e di elaborazione creativa.
Il tema scelto per questa prima edizione è “La Metamorfosi”, quale metafora del cambiamento e della crescita.
Sono nati percorsi riferiti alla metamorfosi della natura, allo scorrere delle stagioni, al mutare delle foglie… o rivolti alla autobiografia, ai cambiamenti che la crescita comporta dentro e fuori il proprio corpo.
Creazione di mappe e diari di bordo per annotare sentimenti e fragilità. Elaborazione di un grande insieme di tanti piccoli tasselli cromatici su cui ognuno ha lasciato un segno del proprio modo di immaginare la “metamorfosi” e un piccolo giardino segreto, che richiama al luogo dell’infanzia in cui ciascuno di noi ha trovato la dimensione dell’immaginario per costruire i propri sogni.

 

 

Paesaggi Creativi + A Scuola di Libertà
Passeggiate, Workshop, Flash-mob, incontri e proiezioni

 

Azioni Teatrali
In scena i 150 bambini e ragazzi del Laboratorio Stabile

 

 

Filo per Filo TG + Interviste in Pillole
I bambini e i ragazzi del Laboratorio Stabile raccontano il Festival

 

immagini: www.thediane.eu | ilariascarpa_lucatelleschi

 

 

clicca qui per scaricare il libretto della prima edizione del festival

info:  Alcantara 0541/727773  |   info@alcantarateatroragazzi.it

 

 

Produzioni
Laboratorio Stabile
Rassegne e Eventi
Scuola e Formazione
Progetti
Teatro e Diversità